UCEBI

Unione Cristiana Evangelica Battista d‘Italia

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Segnalibro Lidia MAGGI, Angelo REGINATO, Liberté, égalité, fraternité. Il lettore, la storia e la Bibbia

Lidia MAGGI, Angelo REGINATO, Liberté, égalité, fraternité. Il lettore, la storia e la Bibbia

E-mail Stampa PDF

Care lettrici e cari lettori,
oggi ho il piacere di proporvi questa novità disponibile presso le librerie e sul sito Claudiana:

Lidia MAGGI, Angelo REGINATO, Liberté, égalité, fraternité. Il lettore, la storia e la Bibbia Premessa di Paolo Ricca pp. 146, euro 11,50 in offerta 15 x 15 a euro 9,78 fino al 12 aprile 2014

Questo nuovo titolo della felice collana Spiritualità è stato scritto da Lidia Maggi e Angelo Reginato, autori, come ricorderete, del volume Dire, fare, baciare. Il lettore e la Bibbia, che rappresenta un primo volume o una prima parte di cui Liberté, égalité, fraternité. Il lettore, la storia e la Bibbia è dunque la seconda. Come gli stessi autori dicono nell’Introduzione (che potrete apprezzare per intero scaricandola al link del saggio in fondo alla newsletter), Dire, fare, baciare vuole mettere a fuoco l’atto stesso di lettura del testo biblico nella consapevolezza che, come dice l’evangelista Giovanni, la Scrittura è stata creata «perché crediate che Gesù è il Cristo, il Figlio di Dio e perché credendo, abbiate la vita nel suo nome» (20,30-31): e dunque si legge la Bibbia per credere e si crede per vivere! Nella lettura della Bibbia la posta in gioco non è nulla di meno che la vita.

In questo nuovo volume, l’intento degli autori è quello di ampliare l’orizzonte della lettura «affinché non si riduca ai ristretti confini dell’anima». Leggere è abitare un mondo e la narrazione biblica accende la passione per un mondo diverso dal nostro, il Regno di Dio, che è differente ma intrecciato alla storia umana: siamo dunque invitati ad arrischiare un discernimento sul nostro tempo cercando di far risuonare le Scritture nel teatro della storia. Gli autori ci offrono una loro proposta, certo non l’unica, a partire dalle parole chiave della storia moderna: liberté, égalité, fraternité, parole capaci di illustrare che cosa significhi leggere le Scritture in rapporto con l’ampio scenario della storia.

«Il libro che avete tra le mani propone una "lettura in grande" della Bibbia – così la chiamano gli Autori – una lettura cioè che si sviluppa in dialogo critico con la storia, contrapposta a una "lettura in piccolo", che è quella "fatta solo entro i confini dell’anima". Va da sé che queste due letture non sono necessariamente alternative. Infatti è solo là dove la Parola di Dio si radica in profondità nell’anima del credente che può dischiuderla al più vasto orizzonte della storia, che è il campo d’azione primario del Dio biblico. […] Un libro vale anche per gli interrogativi che suscita. Qui l’interrogativo, molto serio, è che cosa la chiesa ha fatto, nella sua storia, della liberté, égalité e fraternité, così chiaramente attestate nella Scrittura, che è pur sempre la norma del suo credere e del suo agire» (P. Ricca).

Link al sito: http://www.claudiana.it/php/mostrascheda.php?nscheda=9788870169843
Link del saggio: http://www.claudiana.it/pdf/9788870169843-saggio.pdf
Link della collana: http://www.claudiana.it/php/mostracollana.php?collana=Spiritualit%E0

Ringraziandovi dell’attenzione, vi invito a visitare anche la sezione Remainder del sito Claudiana (http://www.claudiana.it/php/remainder.php),
dove troverete 150 titoli al 25% del costo di copertina, nonché la sezione Novità (http://www.claudiana.it/php/novita.php) con le offerte 15 x 15.

Un caro saluto,
Manuel Kromer