I battisti

Unione Cristiana Evangelica Battista d‘Italia

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Segnalibro Resta con me

Resta con me

E-mail Stampa PDF

Elizabeth Strout, Resta con me, Fazi, Roma 2010, pp.371, € 18,50

Il romanzo come trattato di teologia pratica? Già premio Pulitzer 2009, Elizabeth Strout cerca di rispondere alla domanda: “Quale esperienza di Dio facciamo nella nostra vita?” Resta con me è la storia del pastore Tyler Caskey e della comunità della Chiesa congregazionalista di West Annett, nel New England.

Appassionato lettore di Resistenza e resa di Dietrich Bonhoeffer, oltre che di Kierkegaard (dialogo tra Tyler e sua moglie Lauren: «si traduce: “Giardino della Chiesa o Cimitero della Chiesa?”») Tyler si misurerà dal vortice della pluralità di ruoli che lo attraversano durante la gelida quotidianità del New England: pastore e marito, padre e curatore d'anime, ammirevole credente e testimone della fede, ma per i suoi parrocchiani: vicino o lontano da Dio? Le parole del suo inno preferito, Resta con me, lo accompagneranno in un itinerario di formazione e afflizione, tra dolore e incomunicabilità, il perdono e la riconciliazione, verso l'acquisizione di una rinnovata autenticità nella relazione con Dio e con una umanità prigioniera della paura di lasciarsi amare. Come spiegherà a Tyler il suo anziano professore di teologia: «credo che la capacità di ricevere amore sia altrettanto importante di quella di darlo».

L'edizione italiana è curata con lodevole puntiglio da Silvia Castoldi. Tutte le citazioni sono state ricondotte alla fonte: quelle bibliche, quelle innologiche, o quelle tratte dalle opere di Bonhoeffer e Kierkegaard. Un romanzo molto protestante senza essere confessionale: il piccolo microcosmo di West Annett  non è solo una comunità evangelica (molto Wasp – bianca, anglosassone e protestante), ma il ritratto dell'umanità nella sua imperfetta, disperata – e a volte disastrosa - ricerca della felicità. Fino alla presa di coscienza che essa è  grazia.

 

Per le vostre osservazioni scrivere a

 

Pasquale Iacobino

Libreria Claudiana

Borgo Ognissanti 14R

50123 Firenze (Fi)

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Tel. e fax 055.28.28.96