I battisti

Unione Cristiana Evangelica Battista d‘Italia

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Nonsolobattisti Comunicato stampa della Fdei per l'8 marzo

Comunicato stampa della Fdei per l'8 marzo

E-mail Stampa PDF

ROMA, 5 marzo 2010 - Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa della Federazione delle donne evangeliche in Italia (Fdei) in occasione della celebrazione della giornata della donna.


COMUNICATO STAMPA DELLA FDEI PER L'8 MARZO

La Federazione delle donne evangeliche in Italia

  • invita tutte le donne evangeliche a celebrare un 8 marzo non rituale per ricordare tutte le donne che nel mondo e in Italia si vedono private o minacciate nei loro diritti;
  • constata che, a pochi giorni dalla conclusione del ‘Decennio per vincere la violenza’ , indetto dal Consiglio Mondiale delle Chiese, nuove violenze si riversano sulle donne che richiedono la nostra azione e solidarietà;
  • constata inoltre, con preoccupazione, le molte disposizioni di legge, comportamenti, decisioni, che a vari livelli, nazionali e locali, minacciano i diritti delle donne immigrate insieme a tutti gli altri immigrati. Leggi che non rispettano la ‘Dichiarazione universale dei diritti umani’ del 1948, firmata  anche dall'Italia;
  • vede, con preoccupazione, minacciati i diritti delle persone nei Centri di Identificazione ed Espulsioni che sconfinano talvolta in pratiche violente ed aggressioni sessuali compiute contro donne, la limitazione del diritto di accoglienza per donne che fuggono da contesti di guerra con viaggi travagliati, spesso segnati da difficoltà che talvolta portano alla morte;
  • denuncia la situazione priva di dignità umana in cui spesso, sono costrette a vivere e lavorare e pertanto sostiene lo sciopero degli immigrati previsto per oggi 1 marzo
  • invita tutte e tutti, in particolare i gruppi femminili, a riflettere su questi temi e a compiere delle azioni di solidarietà, insieme ad altre realtà di donne, nella convinzione che l'accoglienza è un valore cristiano a cui non possiamo fare a meno, così come sta scritto nell'evangelo di Matteo al capitolo 25,  35: “ ..ebbi fame e mi deste  da mangiare, ebbi sete e mi deste da bere, fui straniero e mi accoglieste.”

1 marzo 2010