I battisti

Unione Cristiana Evangelica Battista d‘Italia

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home News dalle chiese Mottola: la carovana per i diritti e l'ambiente fa tappa a Taranto

Mottola: la carovana per i diritti e l'ambiente fa tappa a Taranto

E-mail Stampa PDF

MOTTOLA (Taranto), 17 febbraio 2015 - Mottola e la provincia di Taranto il 21 e il 22 febbraio saranno protagoniste di un'iniziativa unica: un’ideale carovana partita dalla Sicilia e ha cominciato il suo viaggio attraverso l’intera penisola per riflettere sulla disoccupazione, sulla dignità e sostenibilità del lavoro, sulla crisi ambientale. L’iniziativa, che durerà nel corso dell’intero 2015, è coordinata dalla Commissione Globalizzazione e ambiente (Glam) della Federazione delle chiese evangeliche in Italia (Fcei), da un'idea di Marielena Lacquaniti della chiesa battista di Civitavecchia, e che qui in Puglia è coordinata dal CEA (Centro di educazione ambientale) con la collaborazione della chiesa battista di Mottola.

Le motivazioni che animano il progetto affondano le radici nell’urgenza diffusa relativa al tema del lavoro: la disoccupazione, soprattutto quella giovanile, ha raggiunto cifre drammatiche, e la flessibilità del lavoro spesso si è accompagnata ad una riduzione salariale e ad uno smantellamento dei diritti sociali. A livello ecologico, poi, l’impatto delle attività economiche sul pianeta è devastante: sempre più territori si vanno deindustrializzando, alcune materie prime si stanno esaurendo, il ciclo dell’acqua è stato alterato e continua ad aumentare il riscaldamento globale. In questo contesto, il conflitto tra lavoro e ambiente si acuisce anziché risolversi, come ben sappiamo noi che viviamo a Taranto e dintorni.
Tra sabato e domenica, dunque, tavola rotonda nella masseria Carmine a Statte, incontro ecumenico fra giovani a Massafra, celebrazione e incontro-confronto a Mottola sul nostro presente in vista di un futuro probabile se ci informiamo e lottiamo per l'alternativa possibile.