I battisti

Unione Cristiana Evangelica Battista d‘Italia

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home News dalle chiese Essere risuscitatori: incontro con don Carlo Sansonetti a Mottola

Essere risuscitatori: incontro con don Carlo Sansonetti a Mottola

E-mail Stampa PDF

MOTTOLA, 27 settembre 2012 - Non vuole essere chiamato più “Don”, il nostro conterraneo Carlo Sansonetti da anni in missione in Guatemala, ma di quel “Dominus” all’origine della parola ha l’energia, l’entusiasmo, l’amore… lo “spirito”!
Mercoledì 5 nella chiesa battista, dopo lo studio biblico condotto dal pastore Dario Monaco non a caso sull’Apocalisse, il libro-strumento per annunciare la fine del mondo, Carlo Sansonetti con la sua frizzante verve ci ha trasportati dal Kronos, il tempo cronologico che anche certa distorta lettura del calendario Maya vuole alla fine, verso il Kayros, il tempo della salvezza che oltre oceano diventa il tempo del “buen vivir”. “Dobbiamo essere risuscitatori” ha detto “e dobbiamo vivere secondo la legge di vita che Dio ha messo nell’Universo intero: Dio vuole che ci rallegriamo!” Il riferimento, poi, è andato subito a quello che è il vero peccato del mondo e cioè all’economia del signor dollaro e del signor euro che portano sofferenza ai popoli. Questo sì che è un mondo che deve finire!

“L’arma più potente degli oppressori è la mente degli oppressi e noi siamo oppressi dalla TV. Dobbiamo, invece, prendere coscienza che l’economia del mondo è un’economia fittizia, paragonabile a una piramide rovesciata che poggia sul ricco, menzognero e violento.” Commuoventi i racconti di vita quotidiana con i bambini guatemaltechi che, abbiamo appreso con sgomento, lavorano anche con la polvere da sparo che col tempo cancella le impronte digitali e, quindi, la loro identità.
Noi siamo stati/e creati/e in solidum, cioè in solidarietà e lo spirito che ci deve animare deve diventare comunione tra di noi per fondare una nuova umanità solidale. Altro che fine del mondo!