UCEBI

Unione Cristiana Evangelica Battista d‘Italia

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home News dalle chiese Estate a Mottola: battesimi e altre iniziative

Estate a Mottola: battesimi e altre iniziative

E-mail Stampa PDF

28 settembre 2016 - L’estate a Mottola, fatta eccezione per un paio di settimane a luglio, è stata non troppo calda, complice come sempre la sua posizione in collina che, comunque, le fa giungere ogni tipo di vento. Anche il più pungente!
Per la chiesa battista è cominciata con la relazione accompagnata da foto del fratello Pierpaolo Nunzio che è stato delegato all’undicesima Assemblea della Rete Cristiana sull’Ambiente a Helsinki “Un’esperienza bellissima: ortodossi luterani riformati cattolici battisti … tutti insieme. Tutta l’Europa era qui!” ha detto entusiasticamente.

Il 26 giugno il vento dello Spirito Santo è soffiato su cinque fratelli e sorelle che, dopo un il corso per catecumeni,  hanno dato la loro testimonianza battesimale: le sorelle Sara e Noemi Minardi, il papà Vincenzo Ranaldo e il figlio Domenico, Angela Caforio.

Con più o meno emozione le loro testimonianze di vita e conversione personale ci hanno fatto rivivere il nostro battesimo in Cristo e l’agape comunitaria, ricca anche di colorati e gustosi dolci, ci ha ricordato quanto sia fondamentale la comunione e la condivisione fraterna e sorerna. Così come nell’Assemblea straordinaria del 3 luglio che ha visto  approvare la costituzione in Ente Ecclesiastico della chiesa; ora c’è da lavorare sulla bozza del regolamento, ma di certo un’aumentata responsabilità comporterà un maggiore coinvolgimento e una più larga inclusione di tutti i membri con la preziosità dei doni di ciascuno. L’estate è purtroppo diventata rovente poiché insanguinata e angustiata da terribili fatti di cronaca locali nonché internazionali e anche le predicazioni, a cura di sorelle e di fratelli, come il fratello della Svizzera Bartolomeo Larucci, disponibili a sopperire alla vacanza pastorale,  e i momenti di raccoglimento in preghiera sono stati di intercessione e confessione di peccato.

 

Momenti nuovi di gioia sono stati il 24 luglio per il cinquantesimo anniversario di matrimonio del fratello Donato Romanelli con sua moglie Vittoria e il 14 agosto per l’unione in matrimonio, celebrata dal past. Monaco nel verde brillante e assolato di una vicina Masseria, della sorella Daniela Baia con il fratello Antonio Pontenz.
Con la celebrazione ecumenica del 19 agosto a Castellaneta Marina e con il prosieguo degli studi sul vangelo di Marco, pure in forma animata, l’estate sta andando avanti sul cammino delle stagioni solari  verso un nuovo anno ecclesiastico che vedrà la realizzazione di interessanti idee e proposte anche per celebrare il cinquecentenario della Riforma Protestante con scuole, associazioni, parrocchie … che la “ruah”, vento primordiale di vita, spiri propizio su ogni comunità evangelica concedendo, come dice l’apostolo Paolo ai Galati, amore, gioia, pace, pazienza, gentilezza, bontà, fede, mansuetudine, autocontrollo.