UCEBI

Unione Cristiana Evangelica Battista d‘Italia

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Archivio news

Natale 2015

E-mail Stampa PDF

ROMA, 23 dicembre 2015 -

La vergine sarà incinta e
partorirà un figlio, al quale
sarà posto nome Emmanuele,
che tradotto vuol dire: Dio con
noi. (Matteo 1:23)

Il bene è più forte del male;
L’amore è più forte dell’odio;
La luce è più forte del buio;
La vita è più forte della morte;
La vittoria è nostra per mezzo di Colui che ci ama
(Desmond Tutu)


Giunge un Natale pieno di incertezze: che ne sarà dei profughi? E che succederà ai giovani senza lavoro? E che conseguenze avrà il terrorismo sulle nostre democrazie? E l’ambiente? Le guerre? Sembra che il telaio del male, dell’odio, del buio e della morte lavori più alacremente del telaio del bene, dell’amore, della luce e della vita. Il suo rumore assordante rischia di ipnotizzare i nostri cuori e renderci incapaci di reagire.

 

Giunse un Natale pieno di punti interrogativi anche quando nacque Gesù: che se sarebbe stato dei profughi Maria e Giuseppe? E quale futuro per il loro figlio? E chi avrebbe fermato il terrorismo di Erode? E la desolazione e le guerre? Eppure in quel tempo si sentì distinto il suono di quel nome/promessa: Emmanuele. Dio con noi. E si comprese altrettanto distintamente che gli sconfitti dal male, i sopraffatti dall’odio, i rinchiusi nel buio, gli uccisi avrebbero trovato nell’Emmanuele il loro riscatto.

Che ne sarà, invece, del nostro tempo? Sapremo affidarci anche noi a Colui che ci ama e sapremo fare spazio alla Vittoria di Dio nel mezzo delle nostre quotidiane sconfitte? Sapremo essere discepole del bene? Discepoli dell’amore? Discepole della luce? Discepoli della vita? Sì! Ci riusciremo. E questo darà senso a questo Natale. Saremo capaci senz’altro di fare silenzio intorno a noi e al nostro interno per ascoltare queste tre semplici parole: Dio con noi. Colui che ci ama
ha vinto. Colui che ama il mondo e le sue creature ha vinto per mezzo di Gesù Cristo. Il bene, l’amore,
la luce e la vita sono più forti delle loro nemiche.
Buon Natale!

Raffaele Volpe