I battisti

Unione Cristiana Evangelica Battista d‘Italia

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Terremoto nel centro Italia: sottoscrizione da parte della Federazione delle Chiese Evangeliche in Italia

Pubblichiamo la lettera circolare inviate alle Chiese battiste dal presidente dell'Unione Battista past. Raffaele Volpe

Roma,  25 agosto 2016 -

Care chiese,

L’altro ieri notte, ma avrei potuto scrivere ieri notte, oppure stanotte, o ancora domani notte, un terremoto ha colpito l’Italia.  Nuovamente.  Un’Italia che pretende definirsi come un unico Paese, è ancora soltanto uno spazio geografico di tante diverse Italie, tanti diversi paesi, luoghi dove la vita e la morte hanno una diversa calibratura.  Ospedali e scuole pubbliche che danno percentuali di garanzie diverse per chi li frequenta.  A tal punto che potrai essere un paziente di serie A o un paziente di serie B.  La tua casa, di uguale tassazione, potrai lasciarla in eredità ai tuoi figli oppure potrai lì seppellirli.

 

Leggi tutto...
 

Battesimi nella Chiesa di Torino Lucento

TORINO, 5 agosto 2016 - Domenica 22 maggio 2016, è stato un giorno di gioia e di edificazione per la Chiesa Battista di Torino Lucento.
Se dovessimo scegliere un versetto della Bibbia atto a descrivere con poche, semplici parole, quale sia stato l’insegnamento ricevuto da questa bellissima giornata, il più adatto sarebbe sicuramente:
Egli muta il deserto in lago e la terra arida in fonti d'acqua. (Salmo 107:35).
E’ stato come potersi finalmente riposare dopo una lunga e faticosa camminata in salita; poter respirare tutti insieme a pieni polmoni, dissetarsi ad una fresca fonte, e godersi un bellissimo panorama ricevuto in premio.
Nei mesi precedenti, la Chiesa era stata provata da avvenimenti piuttosto dolorosi. In particolare, la nascita, avvenuta molto prematuramente, di due gemellini, figli di una giovane coppia.

Leggi tutto...
 

Cose nuove e cose vecchie: campo teologico a Rocca di Papa

Foto tratta da Riforma

Foto tratta da Riforma

ROMA, 5 luglio 2016 - Alla soglia del 500 anniversario della Riforma protestante le chiese che da quella Riforma sono nate, come stanno facendo fronte a un mondo che cambia? Soprattutto quando questo cambiamento sembra lasciar indietro istanze e scoperte rese in parte possibili dalla stessa Riforma? Sono domande, come si può vedere anche dalle pagine di Riforma, che interrogano le chiese in Europa e non solo.  “Cose nuove e cose vecchie” dunque è l'argomento del campo teologico che il Dipartimento di Teologia dell'Ucebi offre alle chiese  per esplorare questo tema e  discernere in un'epoca di cambiamento  qualcosa del suo kairòs. Esso fa parte di un percorso di riflessione che il DT sta già svolgendo nelle chiese locali. Il campo avrà luogo dal 1 al 7 agosto presso il Centro evangelico di Rocca di Papa, riaperto di recente dopo importanti lavori di ristrutturazione e prevede, oltre alle 4 ore di studio e riflessione ogni giorno (due al mattino e due la sera) ampio tempo libero per scambiare idee, riposarsi nel fresco, fare delle passeggiate. Ideato e condotto dalle pastore Cristina Arcidiacono e Elizabeth Green, vedrà il contributo speciale del past. Massimo Aprile e del ministero musicale dell'Ucebi. Siamo lieti di poter offrire un servizio di attività per i bambini e le bambine durante le ore di seminario e il campo è aperto a persone di ogni configurazione familiare. Per ulteriori informazione sulla proposta del campo contattare le pastore Arcidiacono  (3497367843) e Green (3388344411). Per iscriversi al campo contattare la direttora del centro di Rocca di Papa, past. Gabriela Lio.(L'articolo è già apparso su riforma.it)

 

Mottola: Culto del creato 2016

MOTTOLA (Taranto), 23 giugno 2016 - Culto a cura di chi scrive dedicato alla Giornata Mondiale dell'ambiente quello di domenica 5 giugno nella chiesa battista di Mottola.
Canti, letture e video in un culto di lode che ha voluto sì far riflettere in una corale confessione di peccato su quanto stiamo consumando e distruggendo il pianeta ma anche far vedere e ammirare le bellezze della natura.

Leggi tutto...
 

Mottola ricorda le vittime della mafia

MOTTOLA (Taranto), 7 giugno 2016 - Mentre scorro link testi e immagini in questo 2 giugno tutto da rivivere e ripensare nel suo più profondo significato, non posso non ricordare che mercoledì 18 maggio Mottola è stata protagonista di un evento molto speciale.

Mi sapeva di “reliquia” che attira sì credenti ma anche curiosi, però poi ho cambiato opinione: rivivere la Storia scritta da quella teca, che con la sua trasparenza ancora ci racconta di verità da svelare e di un percorso tutto in salita e pure scivoloso verso la legalità e la giustizia da percorrere con rinnovata grinta e determinazione, può davvero servire a capire quanto sia importante l’impegno e l’esempio personale nella vita di tutti i giorni.

Leggi tutto...
 

eng/fr

Donazioni

Convegno storico

link

rss

Aggiornamenti

Chi è online

 18 visitatori online

Facebook